Etichette: , , , ,

"Il lupo ballerino" di Marshall/Sendak***

Mi dico sempre di stare poco, con questi post, e invece sto troppo. Ma suvvia, che ci volete fare, almeno, anche se non li leggete, potete sempre guardare le figure!
Comunque la faccio breve sul serio.
Va da sé, che dopo aver scoperto Sendak sono andato a cercarmi le sue cose, e tra le altre c'era anche questo Il Lupo Ballerino, sempre della Babalibri, disegnato da Sendak ma scritto da un tal Marshall...
Non è male, no, ma dei tre recenti è quello che mi è piaciuto di meno. I disegni fanno un po' storia a sè, nel senso che non posso dire che non siano coerenti e stilisticamente riconoscibili e particolari, ma non posso dire nemmeno che mi piacciano. 
Hanno una certa maialosità che potrebbe essere vista anche in positivo, visto che i co-protagonisti del nostro lupo son quasi tutti maiali; eppure non mi hanno fatto impazzire... 
Forse sono io, che soffro un po' il riempimento, e le vignette gonfie, schiacciate di dettagli, soprattutto scritte, mi lasciano un po' freddo, benché capisca, qui, il senso di darmi un certo favor teatrale, data l'ambientazione,

E la storia comincia in modo classico, anticipata anche troppo dal titolo italiano (quello originale era Swine Lake) con un Lupo senza nome rognoso e affamato che in cerca di cibo e fortuna per la città capita a teatro... in uno spettacolo fatto solo da porcelli e porcelle, e figuriamoci che fame...
E peccato che lo spettacolo del "Lago dei suini" gli fa un altro effetto, che potete immaginare.
E in mezzo agli odori e alla eleganza porcellesca il libretto si riabilita nelle ultime vignette. Un paio, secondo me, sono particolarmente riuscite, e il lupo che pare volare sopra i malalozzi è carito.
E' tutto... piccola pecca, a mio avviso, nella storia, dove c'è un buchetto, ovvero il Lupo viene dato per affamato subito, e poi non mangia più e passa parecchio tempo, e io penso che anche a un bambin venga da chiedersi se e cosa mangia, il poveretto, essendo che i maiali pare non volerli/poterli toccare.

Bene, è tutto, vi scanno un disegno in più, per darvi l'idea della pienezza del quadro e della mailaosità dei teatranti. Al prossimo libro illustrato, carissimi! E io mi vado a leggere un po Poe de copioni!


IL LUPO BALLERINO
Disegni: Maurice Sendak
Testi: Jamese Marshall
Babalibri, 2003 (originale del'99
13 euri

Nessun commento:

Posta un commento