Etichette: , , , , , , , ,

"Deinos" di AAVV***

Oggi, proprio così, in un pomeriggio inconcludente, davanti a due pangoccioli, un monitor con la faccia del bilancio delle Stato, una cioccolatacappuccino dei distributori, sono riuscito a leggere l'ultimo raccontino, il gioiellino di Vergnani, dell'ebook Deinos.
85 pagine in 2-3 mesi... veloce, eh?
No, dai, non è grave.
Se c'è una cosa bella degli ebook di racconti e dell'ereader è che anche se interrompi la lettura, dopo tot racconti, o ne leggi uno ogni tanto, come ho fatto io, non succede niente.

Al limiti, dovrei rimproverarmi di averli letti solo ora, questi racconti di un piacevolissimo progetto di Giovanni Grotto, ovvero quello di Minuetto Express, il blog coi dinosauri dentro.
E tanto per prenderla larga, il perché ho scaricato questa raccolti come una freccia, non è tanto perché dentro c'è un mio racconto, (anzi, questo è penalizzante, essendoci un racconto di meno da leggere) quanto perché a me i dinosauri - che poi son mostri - son sempre piaciuti tanto e quando, a gennaio di quest'anno, a pochi giorni dalla scadenza, scoprii che era stato lanciato questo concorso, insomma... anche io che non scrivevo già più mi sono preso bene e ho scritto.
E poi, confesso, mi era piaciuto molto il modo di porsi del buon Minuetto Grotto Espress, che era molto simile al mio, nel vestire il post del blog, cercando di dare serietà nello scazzo, e rimanendo leggero pur senza essere superficiale.

E infatti, l'ebook frutto di questo progetto, powered dal buon Girola, e che porta lo zampino dell'oramai mitico Cyberluke (autore della copertina) e il cameo del già citato Vergnani (un raccontino breve, quello che ho letto oggi, ma molto riuscito e spassoso), è un buon prodotto, con alti e bassi, come si conviene a un progetto figlio di un concorso, ma che in media è grazioso e abbastanza curato, e che insomma... ho letto con piacere.
Il filo conduttore, l'avete capito, sono i dinosauri.
Dovevano essere brutti, sporchi e cattivi, come i Nirvana dei primi '90, o comunque così diceva il bando, e a me è piaciuta subito, l'idea di riportare in vita, narrativamente, questi simpatici bestioni, e vestirli da disgraziati fracassoni pronti a calpestare l'umanità.
E poi era bello pensare ai dinosauri gettati nell'attualità, nelle città, e così, senza pensarci più di tanto, buttai giù Profumi, che senza fare il solito cagamazzo che dice "ma no, ma io non parlo di quello che ho scritto io, e bla bla bla..." vi dico subito che è un racconto che mi piace e che trovo riuscito, se non altro perché era divertente ficcare degli uccelloni giganti e carnivori in centro a Udine, anche se poi, alla fine, è una storia di amicizia.

Ma qualche parola sugli altri, e vi dico solo di quelli che mi sono piaciuti, perché oggi è venerdì sera, non sono uscito, sono con internet a 56k o anche meno e insomma... ho voglia di stare leggero. 
Dunque, il racconto che apre, di Valentina Coscia, è bello. Ottimo, direi, e si merita senza dubbio alcuno la vittoria al concorso. Effetto Lazzaro, s'intitola, e sfrutta una struttura narrativa fatta di un dialogo/monologo molto riuscita.
Poi c'è il racconto di Alessandro Forlani, Deinosrestaurant, che benché inizialmente non mi stesse entusiasmante, con un'idea di allevamento dinosaurico a scopo di ristorazione, poi diventa spassoso, soprattutto piazzandoci un Philippe Daverio da sacrificare. :)
Anche in La razziatrice, del collega pubber Gianluca Santini, sono riuscito a trovare qualcosa di bello, ovvero il voler dare un personaggio, quello del titolo, del tutto privo di scrupoli, seppure piuttosto giustificato. D'altro canto gli sciacalli non sono certo i dinosauri...
Poi...
Dunque, ah sì, mi è piaciuto parecchio anche quello del curatore organizzatore proponitore e altre cose in -tore, Giovanni Grotto, che con La vendetta di Geraldo, attorno a qualche piccola ingenuità, riesce a proporre un bel racconto maturo e, soprattutto, spassoso.
Ultimo, carino, a mio avviso, quello che si racconta con una lunga mail. Idea vecchia, okay, ma ci sta tutta, per come è eseguita, e quindi bene, si legge molto scorrevolemente e mi piace. Il titolo è Ciao Chris, hai (1) nuove mail, di Martin Spismisk

Poi mi avanzerebbero, che mi sono piaciuti un po' meno, vuoi perché sbilanciati, vuoi perché con qualche buco di troppo nella trama, vuoi perché semplicemente non sono ancora smaliziati, e non mi riferisco certo all d eufoniche di troppo, bensì a qualche cliché evitabili, anche se poca roba.
I titoli sono Solo fame, di Massimiliano Campo; Gorgonops - L'invasione degli essere impossibili e Hic Sunt Dracones di Tommaso Filighera.

Okay... direi che per Deinos è tutto.
Un bel progetto, pieno di sano entusiasmo e riuscito discretamente bene. E poi, insomma, si scarica e si comincia a leggere in un secondo
Adesso mi sconnetto e vado a mettere i voti sul pub di pub, dove trovate anche tutti i riferimenti
A voi ricordo che è ancora in corso Un par de copioni!
E che oggi mi sono arrivati i Corti - Terza Stagione, e che è davvero un Ritorno di Corti viventi, dei quali vi lascio con una deliziosa opera d'arte: Una natura Corta con zucca e fiori, che vi metto qui sotto, per bullarmi delle mie composizioni :D


10 commenti:

  1. Lieto che "La razziatrice" ti sia piaciuto, Gelo! :)

    RispondiElimina
  2. Grazie per la recensione, Gelo! :D
    Ti voglio a bordo di uno dei prossimi concorsi, che "Profumi" era gran bello e voglio il bis ^_^

    RispondiElimina
  3. @Gianluca
    vuè, calma, ho detto che mi piaceva quella cattiveria del racconto, mica tutto? :D sennò ti monti la stesta

    @Nick
    danke!

    @Giobbo
    okay, tu però vedi di essere convincente, perché sì... insomma, penso che sia uno degli unici due racconti lunghi di tutto il 2012.. :D

    RispondiElimina
  4. Ahahah, tranquillo, nessun montaggio cerebrale. :D

    RispondiElimina
  5. Scaricato, letto e apprezzato molto pure io, tanto che... mi sono messo in testa di partecipare a "Hydropunk".

    Smack a tutti... ma vedo che siete tutti maschi e potreste pizzicare, quindi ritiro il bacio.

    RispondiElimina
  6. http://www.minuettoexpress.com/2012/06/hydropunk-drowned-century-bando-del.html

    RispondiElimina
  7. visto
    ma oramai mi sa che non faccio in tempo :(

    RispondiElimina