Etichette:

FUN COOL! - 7^ edizioneLA GIURIA

Ordunque... si è conclusa. La settima edizione del Fun Cool! ha visto la partecipazione di ben 83 racconti in una frase, e se qualcuno crede siano pochi, ha torto come un capello in un frullatore! Sono molti, ma molti di più di quelli che mi aspettavo. A differenza della passata edizione, che ho curato molto di più, regalando monete di tempo alle attività di marketing e convincimenti vari, stavolta ho fatto molto poco.
A parte il post, una massiccia mailing alla mia rubrica e l'evento facebook iniziali, poi non ho fatto altro che lasciare che la febbre si diffonda. Mi sono persino dimenticato di scriverlo sui forum, qua e là!
E poi, se dei 132 funcoolers di marzo ne conoscevo la maggior parte, stavolta c'è un sacco di gente nuova.
Insomma... la gente a voglia di venire al Fun Cool!
E allora ecco che vi ripago con una giuria seria e competente... A VOI!

Del primo giurato vi ho parlato in questo post, e proprio in queste ore il suo Grande Notturno, che vedete qui di fianco, è in viaggio verso casa mia, con un dodo corazzato.
In realtà ho pensato a lui perché in passato ha vinto uno dei primi Fun Cool!, lo potete vedere nell'Albo d'oro (sì, c'è anche l'albo d'oro, di che vi stupite), e quindi, cosa c'era di meglio che proporgli di giurare?
E così, eccovi il burattinaio Ian Delacroix, lo scrittore con un nome a metà strada tra quello di un musicista dark e di un pittore. 
Purtroppo per voi funcoolers, so che sarà severo, ma questi, in fin dei conti... sono cazzi vostri! :)

Secondo giurato, in ordine di convincimento, uno che in modo più o meno ruffiano ho obbligato a fare anche da sponsor al concorso. Simone Corà, partecipante storico del Fun Cool!, essendosi dimenticato avendo deciso di non inviare la sua frase, si è volontariamente offerto come giurato.
Vuoi per obbligo morale dopo che ho di recente letto le sue Maledette zanzare, vuoi perché quel coione ha ancora la mia copia del Divoratore della Ghinelli che non voglio leggere, ma che mi dà fastidio abbia lui, insomma vuoi per queste o per altre cose, è ben felice di giurare, a questa edizione del Fun Cool! Anche se non ha ancora capito che questo sarebbe stato l'unico concorso dove può piazzarsi davanti a me. :)

Terzo giurato, e non poteva rifiutarsi, il redattore di Micropulp, la fanzine che potete scaricare dalla rete o che trovate addirittura cartacea, in zona Napoli, e che fin dalla sua origine ha stretto un gemellaggio con questo blog e col Fun Cool!.
Su Micropulp, infatti, sono sempre stati pubblicati alcuni tra i racconti in una frase più validi e intriganti, e credo proprio che anche da questa edizione si possa cavare qualcosa da prestare a Vincenzo Barone Lumaga, già giurato in passato, e quindi esperto giuratore. E a dire il vero, anche entusiasta di leggere i racconti... chissà come mai :)

E poi? Solo maschi? Ma che, scherzate? Questa è una giuria seria, e senza quote rosa non si va da nessuna parte. Ecco allora che la quarta giurata è un'altra vincitrice del fun cool!, e non una qualsiasi, ma niente popodimeno che quella dell'edizione numero 6: Marialuisa Amodio! Già si era distinta con i suoi corti psichedelitici nella seconda stagione dei Corti; poi ha stupito tutti con un libro che andava via come fosse una colomba pasquale... Ma non divaghiamo. Sappiate solo che l'ho circuita con l'inganno, ma ogni sacrificio per il fun cool è cosa buona :)

E per chiudere in bellezza, la quinta giurata è colei che è di recente scomparsa, ma poi si è scoperto che era solo un trucco di marketing per far salire le visite del blog. La donna che di solito, al fun cool!, ben figura, ma che quest'anno non aveva proprio cazzi la possibilità di partecipare. Qui non sono serviti inganni o ricatti, ma la follia della giurata, che dopo aver degustato alcuni cibi della sua cucina raffinata (forse questo piatto, oppure questo, o questo...) è stata colta da entusiasmo e temo prenderà la cosa talmente seriamente che anche qui... son cazzi vostri! Insomma, sto parlando di Alessandra Parise/Cyb six, da Cyborg medievali.

Bene... non vi basta? Okay, come al solito anche io voterò, anche perché il concorso e mio e se già devo fare una fatica bestia per archiviare smistare e carezzare racconti, lasciatemi almeno il gusto di leggerli!
Nel frattempo, potete rimanere sintonizzati...

7 commenti:

  1. Adesso si che si comincia a fare sul serio.;)

    RispondiElimina
  2. Che fico... ma la vittoria dipende anche dal mostrosegno? ;)

    RispondiElimina
  3. @Nick
    buongustaio

    @Eddy
    la vittoria dipende SOPRATTUTTO dal tuo mostroscopo! :D

    RispondiElimina
  4. Ti pareva...ma proprio stavolta che ho partecipato io per la prima volta e diciamo ehm..che sono andata un po' fuori dalle regole, dovevi far sul serio? Non potevi attendere la prossima?
    Comunque mi va bene anche l'ultimo posto...
    Ciao
    Angie

    RispondiElimina
  5. @angie
    tranquilla :)
    ho fatto sul serio anche tutte le altre volte, basta che ti vai a guardare le vecchie giurie ;)

    RispondiElimina
  6. Sempre bravi a scegliere diverse connotazioni, dal darkettone al pulp!

    RispondiElimina