Etichette: ,

La GeLotteria!

Oramai l'avete capito, vero?
Le cazzate arrivano, passano, scuotono gli alberi e le coscienze e, di solito, hanno bisogno di qualcuno che le afferri e che gli dia dignità e voce.
E così, come accadde un tempo per il Fun Cool! o per i  100libri PSF, ecco la nuova cazzata che mi sto inventando, qui, proprio adesso, insieme con voi.
Questo è un blog di libri, lo sapete benissimo, ma non tutti i libri ci piacciono, non tutti i libri fanno per noi, e alcuni non li leggiamo.
Di alcuni, addirittura, vorremmo liberarcene, come demoni da scacciare, e i motivi possono essere tanti.
A volte crediamo che un certo libro possa farci vomitare gli occhi e crescere la gramigna nel cervello, oppure non ci piace il genere perché ne parlano troppo, o troppo poco; oppure è un regalo di qualcuno che ci sta sul mulo, o di qualcuno che non ce lo vuole dare, entrambi buoni motivi per liberarsi dei suoi doni.
Insomma... teniamo lì questi libri, sullo scaffale, in fondo alla colonna dei libri da leggere, con la convinzione che prima o poi, sì, quando avremo più tempo, quando saremo ispirati, quando la Battipagliese vincerà lo scudetto e le anguille andranno in scooter, noi lo leggeremo.
E allora?

E allora ecco qua, cosa mi sono inventato.
Presa da un'idea del tizio di una mia collega di lavoro, che l'ha fatta coi regali di natale indesiderati, io la faccio coi libri e le dò anche un nome: GELOTTERIA!
Bello eh?
Sì, lo so che avete già letto il banner fatto in cinque minuti col paint, là sopra, e la suspense è andata a vendere ostie al diavolo, ma io la trovo una figata, e adesso sta a voi renderla tale.
Andiamo per gradi.

Che cos'è la GeLotteria?
E' una lotteria (e che credevate?) in cui uno partecipa offrendo un libro, abbastanza dignitoso, che non vuole più e si impegna  dopo un sorteggio che gliene assegnerà un altro, a spedire il suo libro a chi lo ha vinto. Spenderà le spese postali per un invio con piego libri (busta e bollo, meno di due euro) e alla peggio si ritroverà con un libro che non vuole, ma diverso. Se gli va bene, invece, ne avrà uno che gli piace di più.

Come si partecipa?
Dovete fare tre cose:
  1. Dovete offrire il vostro libro con un commento a questo post in cui indicate le specifiche minime del libro (titolo, autore, edizione, pagg.) e il motivo per cui non lo volete più.
  2. Inviare i vostri dati, (nome cognome e recapito postale), alla mia mail là sopra, a destra.
  3. Impegnarvi a spedire il vostro libro all'indirizzo che vi darò, dopo lo svolgimento del sorteggio, che distribuirà in modo del tutto casuale i libri in palio.
Come si svolge?
Man mano che offrirete il libri e mi invierete la mail, dopo aver dato un giudizio alla vostra affidabilità attraverso i miei poteri, aggiungerò il libro all'elenco dei premi, in calce a questo post.
Se vi sarà un numero adeguato di offerte, farò un bel sorteggio con qualche metodo che mi verrà in mente, sfruttando probabilmente le mie nipotine, e vi darò i risultati, ovviamente impedendo che un libro torni al suo proprietario.
Lascerò qualche giorno perché possano verificarsi eventuali scambi del tipo: "Ehi, tu, Gisulfo, che hai vinto il libro XXX, che ne dici di farlo spedire a me, che mi interessa, e io ti faccio mandare il libro YYY?"
Poi vi comunicherò via mail l'indirizzo a cui spedire il libro.
Punto.

Che ne dite?
Tutto chiaro?
Manca qualcosa? Ah sì, una scadenza! Io direi... il 31maggio.
Ovviamente io sarò il primo a dare il buon esempio, e offrirò il mio libro che non voglio.
Voi, se volete dare dignità a questa cazzata, che si fa, ovviamente, per divertirci, potete dar voce alla GeLotteria con un post sui vostri blog, una mail ai vostri creditori o disegnandolo sui muri dei bagni, al posto dei soliti razzi. Insomma, se vi sembra una cazzata che merita, diffondetela!

Un ultima avvertenza, prima di lasciarvi la lista dei libri in palio: questa è una lotteria in cui si può vincere, o anche perdere, e per partecipare con i giusto spirito, vi consiglio di leggere questo bellissimo racconto di Borges, contenuto in Finzioni.

I PREMI DELLA GELOTTERIA
  1. "Pensieri pensieri" di David Lodge (pp. 448 - offerto da gelostellato)
  2. "La strada della violenza" di Mauro Marcialis (pp. 368 - wild card premio Fun Cool! offerto da Michele Bollettieri)
  3. "Zia mame" di Patrick Dennis (pp. 380 - offerto da Michela)
  4. "EveryMan" di Philip Roth, (pp. 123 - offerto da Gian_74)
  5. "Stelle cadenti" di Terry Pratchett (pp. 331 - offerto dal Vampiro)
  6. "Davy l'eretico" di Edgar Pangborn. (pp.260 - offerto da Nick)
  7. "Il giorno dopo domani" di Allan Folsom (pp.600 - offerto da Ferru)
  8. "Confessioni di una maschera" di Y. Mishima (pp. 224 - offerto da Cristina)
  9. "Magus - L'abisso" di Valerio Evangelisti (pp. 300 - offerto da Piscu)
  10. "Chi ha 'mmazzato er sumaro giù l'orto" di Giacomo E. Carretto. (pp. 168 - offerto da Ian)
  11. "L'ultimo dei Savage di Jay McInerney" (pp. 320 - offerto da Gloria)
  12. "La Testa degli Italiani" di Beppe Severgnini (pp. 241 - offerto da Charlie B./Manu
  13. "L'uomo a rovescio di Fred Vargas" ; "L'inferno degli specchi, di Edogawa Ranpo" (pp 330 e 210 - offerti in coppia da Iguana Jo)
  14. "Sulla Letteratura di U. Eco" (pp 360 - offerto da Elvezio)
  15. "Il segreto di Champollion di Jean-Michel Riou" (pp. 387 - offerto da David
  16. "American Psycho di Bret Easton Ellis" (pp. ? - offerto da Eddie)
  17. "L'oro degli abissi di Gary Kinder" (pp 404 - offerto da Aurora)
  18. "Sol levante di Michael Crichton" (pp 406 - offerto da Giorgia) 
  19. "Padri e figli di Turgenev" (pp. 307 - offerto da Xabi) 
  20. "La scelta multipla: Byatt/DeSade/Nabokov/Cain" (pp. dipende - offerta da Marco)

54 commenti:

  1. Come vi dicevo ecco che dò il buon esempio con il primo libro offerto per la mia GeLotteria

    Io offro:

    "Pensieri pensieri"
    di David Lodge
    442 pagine

    me lo regalò Michela, una mia amica, anni fa, io lo cominciai e ne lessi tipo una decina di pagine. poi smisi... non so bene perché. boh... era un periodo che non leggevo. Dico sempre di riprendere e non lo faccio mai, e siccome non mi sembrava brutto, meglio che lo legga qualcun altro.
    :)

    RispondiElimina
  2. E c'è già un secondo libro, in paio per la GeLotteria
    è una wild card che ho dato a Michele Bolettieri, come premio fedeltà per il fun cool!

    non sapevo che libro Michele avrebbe offerto, e oggi sono passato il libbraria sugli scaffali da 1-2euri e ho beccato:

    La strada della violenza
    di Mauro Marcialis
    pp. 368

    ne avevo sentito parlare bene e su ibs è quasi tutto 4/5 o 5/5 ho visto
    quindi Michele offre un bel premio :)

    RispondiElimina
  3. Ne offro due di uno pseudonimo:
    "Marlowe ti amo" e "Dimmi chi sei, Marlowe", perchè li so a memoria e non so più che farmene.

    RispondiElimina
  4. eh no!
    due non puoi, sennò poi non funziona più niente!
    e poi no
    non puoi offrire questi
    devono essere libri brutti!
    :)

    RispondiElimina
  5. Partecipo anche io. Solo visto che di libri non letti ne ho a bizzeffe, lascia che decida quale e domani ti mando una mail con le specifiche del libro.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. me devono necessariamente essere libri brutti? perché io ne ho un paio di cui non so che farmene, ma non li reputo libri indegni.

    RispondiElimina
  7. No... ma questa è fantastica! :D
    Io pure i libri che non mi piacciono li do in bookcrossing :D
    Qua è molto meglio però!

    Dunque, offro "Zia Mame", di Patrick Dennis, 380 pagine, Adelphi.

    So che è piaciuto molto, ma a me dava il mal di testa, a ogni pagina mi veniva da dire "madonna quanto parli, e piglia fiato ogni tanto!".

    RispondiElimina
  8. @Piscu!
    nooo
    era una battuta per Frank, che voleva dare il suo libro :)
    no no
    l'idea sarebbe di dare qualcosa che non fa per te, ma potrebbe fare per qualcun altro ed è dignitoso

    @Michela!
    Zia mame!
    porcapatata! se capitasse a me ne sarei arcifelice, perchè mi ha sempre ispirato.
    poi magari non mi piace, però figo!
    aggiudicato, sei dentro!

    RispondiElimina
  9. Non ci credo... questa è proprio una Gelata! ;)

    Ma vale anche la motivazione "perché ce l'ho doppio"?

    RispondiElimina
  10. E certo che vale!
    e poi le motivazioni non è che siano poi così rilevanti ;)

    RispondiElimina
  11. Be', ho cambiato idea! :)

    Io vi offro EveryMan di Philip Roth, 123 pagine, Super ET Einaudi.

    Su anobii si sprecano le recensioni positive per questo racconto lungo/romanzetto e devo ammettere che è scritto veramente da dio! Parla di morte ma senza sangue, coltelli e zombie, infatti è di una noia mortale! Una letta però la merita, se non altro perché è corto e sono certo che a qualcuno piacerà! ;)

    RispondiElimina
  12. Ottimo!
    figata...
    Questa GeLotteria per ora sta venendo bene... :)
    Venghino venghino signori!

    RispondiElimina
  13. Il tempo di fare una verifica dei libri brutti che ho in casa e arrivo:-)

    RispondiElimina
  14. @fERRU
    Attento però...
    non fare agli altri... :)

    RispondiElimina
  15. ok, offro "stelle cadenti", di terry pratchett, pagine 331, salani editore.
    potrei dire semplicemente che me lo ha consigliato silente. ma ho provato a leggere e non mi piace molto, non l'ho mai finito (caso più unico che raro, visto che di solito li finisco tutti).

    RispondiElimina
  16. @aggiudicato
    Aggiudicato!

    (ps anche io ho preso un libro di pratchett consigliato da silente, una volta, e guarda, avrei potuto volentieri gelotteriazzarlo!)

    RispondiElimina
  17. Ok, deciso.
    Ecco la mia offerta:
    Davy l'eretico di Edgar Pangborn.
    260 pagine dizioni Nord.
    Va bene?

    RispondiElimina
  18. Io offro:
    "Il giorno dopo domani"

    Allan Folsom
    pag.600

    Ho provato a leggerlo. Ho smesso e ora ne ha sempre qualcuno davanti.
    Mi hanno detto che è bello, ma io proprio sono sotto con questo libro:-)

    RispondiElimina
  19. Dimenticavo Gelo se qualcuno vuole sbarazzarsi di una copia di IT... lo apprezzerei moltissimo LOL

    RispondiElimina
  20. okay!
    siete dentro voi due balordi!
    :)

    RispondiElimina
  21. volevo liberarlo al bookcrossing e invece lo lancio qui:
    Y. MISHIMA, Confessioni di una maschera.

    mai letto, e pure doppio. forse l'ho iniziato, se non mi confondo con altri libri, c'era lui a tre anni che vede un operaio e lo trova molto bello e sexy e capisce di essere gay.

    cristina

    RispondiElimina
  22. Ferru spero con tutto il cuore di non vincerlo io... ho cercato di leggerlo ma poco oltre la metà è finita in bookcrossing pure la mia copia;)
    E sì che ne avevano parlato bene!

    RispondiElimina
  23. io butto nel mucchio:

    "Magus - L'abisso" di Valerio Evangelisti


    trattasi del terzo libro e ultimo della saga dedicata a Nostradamus, in cui l'indovino francese è protagonista e si trova a confrontare forze terrene e demoniache. a me non è dispiaciuto, c'è una buona documentazione dietro, pur essendo chiaramente romanzato. ci sono molti riferimenti esoterici e mitologici (arbor mirabilis, mi pare) interessanti.


    lo cedo perché tempo fa ho acquistato il volume che riunisce l'intera saga (che trallaltro non ho ancora letto), per cui questo ora è un doppione.

    RispondiElimina
  24. piscu
    quasi 800 pagine!
    se capita a me
    ti spezzo la gambette
    davvero..
    cioè
    mi piace evangelisti
    e insegna sempre qualcosa
    ma porcapazzera
    780pagine è roba da suicidio
    altro che mishima!

    ah, grazie cris!

    RispondiElimina
  25. Be', complimenti, davvero una bella iniziativa. Mi ha ricordato quella che facevo tempo fa a Natale che si chiamava "La tombola delle schifezze", in cui ognuno metteva in palio un oggetto di cui si voleva assolutamente liberare.
    Sono inoltre contento della mia green card (Il Funcool è sempre pieno di sorprese), ma mi farebbe comunque piacere partecipare con un mio libro, se non è un problema.
    Si tratta di RACCONTI SEPOLTI - Autori vari, Edizioni il Foglio.
    Ho letto il libro tempo fa, e non credo che lo rileggerò più.
    Associato al libro c'è anche un Dvd, la versione horror di Cappuccetto Rosso.

    Maybe

    RispondiElimina
  26. Nooooooo
    tu non sai
    tu non puoi capire
    tu...
    tu veramente, Michele, non farlo
    ti scrivo via mail va
    comunque no
    non puoi mettere in palio quel libro, sennò mi sballi tutto...:)

    RispondiElimina
  27. no no aspetta, non è 800 pagine, forse tu hai trovato il libro dell'intera saga. quello che dico io è questo: http://www.anobii.com/books/Magus_vol._3/9788804466543/019b2cd824e23d104b/

    che non c'è scritto ma sarà sulle 300 pagine.

    RispondiElimina
  28. ma infatti mi chiedevo quando poteva essere la trilogia se uno era 800pagine :D
    okay
    cambiato link

    RispondiElimina
  29. Sacrifico al demone Gelo: "Chi ha 'mmazzato er sumaro giù l'orto" di Giacomo E. Carretto.

    Ian

    RispondiElimina
  30. ebbravo ian
    e poi mandommi lindirizzo anche
    che non ce lobbi
    :)

    RispondiElimina
  31. Offro L'ultimo dei Savage di Jay McInerney che sto faticosamente tentando di finire. Edizione Euroclub, acquistato all'usato.
    Gli errori sono sempre iniziali!
    (C.Pavese)
    gloria

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  33. Eccomi per partecipare, per quanto sbronza e ignara di cosa stia facendo. So manco se sono in tempo! * Beppe Severgnini *La Testa degli Italiani pagine 241. Comprato? comprato. Non letto? Non letto, forse perchè mi basta la mia di testa da analizzare!

    RispondiElimina
  34. Benissimo!
    @Gloria
    you're in

    @Charlie (Manu?)
    altrettant!

    RispondiElimina
  35. Madò ma che figata... grazie a Nick che mi ha permesso di conoscere la tua "follia". Sei un genio.
    Stasera controllo e domani ti commento i libbbbri affossati.
    Grazie!

    RispondiElimina
  36. Ecco qui, finalmente so dove mettere

    Il segreto di Champollion
    Jean-Michel Riou
    pp. 387

    Sole, sabbia, sangue, la peste, la paura, la guerra, la scienza, la magia. Almeno questo è ciò che si legge sulla quarta di copertina (insieme a Napoleone, alla stele di Rosetta, avversari inglesi, spie del Vaticano, ecc...), perché a dire la verità mi sono fermato a pagina 27 e non c'è stato verso. E poi doveva leggerlo mia moglie, non io.
    Sicché, infine, credo sia più lei a partecipare alla Gelotteria.

    Va bene?

    RispondiElimina
  37. direi proprio che può andare dai
    mandami l'indirizzo postale in mail e poi t'aggiungo. :)

    RispondiElimina
  38. Bella roba la GeLotteria. Posso partecipare?

    Contribuirei con due volumi. Ma visto che son due libri piccini io li terrei insieme e li spedirei allo stesso fortunato vincitore. Sempre se si può, altrimenti mi adeguo.

    I libri sono:
    L'uomo a rovescio di Fred Vargas, Einaudi

    L'inferno degli specchi, di Edogawa Ranpo, Urania Collezione 99, Mondadori


    Il motivo per cui li gelotterizzo? Ce li ho doppi!

    RispondiElimina
  39. Ciao.
    Io offro:

    Anne Holt: "Quello che ti meriti", Einaudi, 2008 pagg.425 (perchè è quello che si merita).

    Jeffrey Deaver: "La finestra rotta", Rizzoli, pagg.570 (perchè Deaver è ormai una finestra rotta).

    Bella iniziativa. Fammi sapere :)

    RispondiElimina
  40. ehi, mi mettete in difficoltà con questi libri doppi
    però è vero che non ero stato chiaro io (non del tutto, per lo meno)
    facciamo così
    per l'iguana, essendo che li ha doppi, e sono piccoli, può lasciarli in coppia
    mentre tu
    psichetechne
    scegline uno solo, da gelottizzare,
    per ora,
    e poi manda l'indirizzo in mail
    stasera poi vi aggiorno la lista

    sta venendo una meraviglia, comunque :)

    RispondiElimina
  41. Ecchime!

    Dunque io offro Umberto Eco "Sulla Letteratura" 360 pagine.

    RispondiElimina
  42. sticazzi
    pure Eco in gelotteria
    qua il livello si alza :)
    mandami lindirizzo, gnucco helvetico,

    e voi due che vi siete palesati?
    volete completare l'iscrizione con i danti mancanti? su su :)

    RispondiElimina
  43. ciao,
    eccomi qua in perfetto ritardo...

    Io offro:
    "La Bibbia"
    AA.VV.
    1021 pagine

    Dai! Scherzavo! eh, che senso dell'umorismo...

    Ecco il mio libro (vero) in Gelotteria:

    American psycho
    di Bret Easton Ellis

    Lo so che viene considerato un perla ma ho provato a leggerlo mille volte e ogni volta mi fermo sommerso dalle 5000 marche di acqua\profumo\vestiti\orologi e non riesco a proseguire... mi si rivoltano le palle degli occhi.
    Mi fece schifo anche il film, quindi fur dai bal!! ;)

    RispondiElimina
  44. Perfetto Eddie!!!
    ottimo libro da mettere in gelotteria, direi :)
    mandami the indirizzo e magari the specifiche dell'edizione
    che io completa il post

    ps
    se ti sorprendo ancora a denigrare il mio stupendo banner ti taglio le unghie dei piedi.
    Col tosaerba.
    :D

    RispondiElimina
  45. Che ne dici di questo?
    Gary Kinder
    "L'oro degli abissi"
    n° pagine: 404

    Ho dovuto scannerizzare la quarta di copertina perché in questa edizione non si trova più, e mi pareva più bella di quella che si legge in giro nel web:

    Appassionante e tesissima, la storia vera di un' avventura umana e di una sfida ai limiti dell'impossibile: l'emozionante cronaca del recupero di un fantastico tesoro e al contempo di una straordinaria esplorazione delle profondità marine. California, 1848: un uomo trova vicino a un fiume una pepita d'oro puro. La scoperta scatena la famosa febbre dell'oro, che in breve tempo attira all'Ovest migliaia di persone in cerca di fortuna. Nel 1857, la nave a vapore CentraI America, con a bordo un centinaio di membri dell'equipaggio, cinquecento passeggeri e il loro «bottino» d'oro, guadagnato in anni di duro lavoro, s'imbatte in una violenta tempesta; il capitano riesce a trasbordare su un brigantino di passaggio donne e bambini, ma poco dopo la Central America affonda allargo della Carolina. Il naufragio registra un tragico bilancio di vittime e la perdita dell'intero carico. Nel 1984, Tommy Thompson, un giovane ingegnere con il pallino delle invenzioni, decide di recuperare il relitto, basandosi su nuove e ardite teorie scientifiche. Mescolando la vicenda dell'inabissamento a quella personale dell'intraprendente Thompson, l'autore racconta, in un'alternanza di vivaci flash-back, l'avvincente resoconto di come fu strappato all'oceano uno dei più grandi tesori di tutti i tempi. Una narrazione arricchita da ghiotti dettagli: non solo l'ingegnoso superamento di innumerevoli difficoltà tecniche, finanziarie, legali, ma soprattutto la trionfale conclusione [omissis].

    L'ho acquistato anni fa perché mi pareva interessante... mi sembra tale tuttora, ma non mi va mai di leggerlo. :P

    Altrimenti ne ho pure un altro di scorta, sa mai!

    RispondiElimina
  46. @Aurora!
    va benissimo!!! :)
    poi scrivo.

    RispondiElimina
  47. Offro "Sol levante" di Michael Chrichton,
    mai letto,
    pensavo fosse un giallo e invece mi pare affronti temi che non mi interessano, tipo l'influenza dell'economia giapponese sugli USA.
    Mi guarderò il film!

    Giorgia.

    RispondiElimina
  48. ovviamente quello sopra non sono io, ma ho prestato il computer loggato dal lavoro.
    :)

    RispondiElimina
  49. Ecco, io mi disferei davvero volentieri di "Padri e figli" di Turgenev, per tre motivi:

    1) ce l'ho doppio
    2) prima o poi lo leggerò in originale (in teoria)
    3) non mi sentirei ferito nel mio spiccato senso della proprietà privata perché la prima copia era del banco libero; poi era andata persa sotto un armadio, ho dovuto comprarmi la seconda per dare un esame, e quando ho ritrovato la prima non mi andava di fare chilometri per riportarla dov'era (e per colmo di turpitudine e nequizia, sarà proprio questa a finire nel pacco del fortunato vincitore!)

    può andare?
    Xabi

    RispondiElimina
  50. direi proprio che può andare
    you're in!
    fammi sapere se è l'edizione che ho linquato caro :)
    ciao!

    RispondiElimina
  51. Allora, dopo aver riflettuto a lungo, offro una scelta multipla:

    a) Possessione, di Antonia S. Byatt

    che qualche anno fa era un libro che faceva fico avere, è bello, ci sono professori universitari, poesie di uno scrittore inventato che sembrano vere, fiabe che sembrano scritte dai fratelli Grimm e sono pure inventate, storia d'amore grandi temi etc. Più adatto alle femminucce che ai maschietti splattergore.

    Perché me ne libero: Ce l'ho doppio (eeeh)

    b) Le 120 giornate di Sodoma di De Sade

    Altro libro che fa molto fico dire di aver letto. Secondo me una giornata basta e avanza. Anzi, basta mettersi lì a fare il calcolo di tutte le combinazioni possibili di sporgenze, rientranze e secrezioni ed è come aver letto il libro :)

    Perché: vivo bene anche senza

    c) Lolita di Vladimir Nabokov
    che non ha bisogno di presentazioni.

    perché: ce l'ho in inglese

    d) Serenata di James M. Cain
    Quello del postino suona sempre due volte. Credo sia stato ristampato da Adelphi di recente - io ho una traduzione vecchiotta e antiquata e il libro non è in grande condizione.
    E' considerato uno dei suoi migliori.

    perché: ho problemi personali con aspetti del plot

    RispondiElimina
  52. Tu mi vuoi male, eh, marco
    ma io no
    e allora farò della tua scelta multipla una virtù e l'accetto in toto.
    Chi ti pesca sceglierà...
    se ti pesco io vorrò possessione.
    ma magari per altri fa comodo altro. :)
    E domani si chiude,
    comunque, lasciatemelo dire: 20 partecipanti è un successo!

    RispondiElimina
  53. Qua la pesca si arricchisce!
    Ho già adocchiato cose interessanti
    (gnam, gnam) e spero che la fortuna mi favorisca. Altrimenti c'è lo scambio, nevvero? :-D
    gloria

    RispondiElimina
  54. Cazzo, sono arrivato tardi!
    Alla prossima Gelotteria avvertitemi che di libri da sbolognare ne ho un bel po'...

    RispondiElimina