Etichette:

Escher a Udine, se siete nei paraggi.

Un post brevissimo, fresco fresco di presenza. Ci sono sempre un sacco di cose in giro, e anzi, la maggior parte non solo non le caghiamo, ma proprio non sappiamo nemmeno che esistono. A udine, già da qualche giorno, c'è Bianco e Nero.
Non vi sto a cagare il cazzo sulla manifestazione, nel dettaglio. Cliccate sul link e guardatevi il programma, se vi interessa.
Vi dico solo che se non siete distanti da Udine, e magari non l'avete mai vista (come me prima di oggi), una mostra di M. C. Escher (no, non è un rapper) 5 euri per visitarla potreste spenderli ampiamente. (tra l'altro vi potete beccare anche Cartier-Bresson ed Helmut Newton, a pochi metri, tutte in ottime location).
Tutto qua, il post è già finito.
Per farvi capire se vi interessa o meno vi lascio una carrellata delle litografie e xilografie che ho visto oggi e per le quali ho smarrito chilometri e chilometri di meraviglia e stupore.
Eccole:

Ma ce n'erano molti altri... anche di più belli.
Ah, per chiudere con una risata, c'era questa, del 1946, mi pare, che mostra come Cornelius avesse anche qualità di veggente (o anche menagramo, direi)... ditemi voi su cosa. :)

Ah, se per caso volete venirci, alla mostra, fatemelo sapere, che ho intenzione di tornarci (da ubriaco, ma questo non ditelo in giro).

3 commenti:

  1. 90km circa non lo definirei nei paraggi, ma sabato a parte lavorare per edizioni xii non avrei altro da fare, quindi potrei fingere indifferenza e fare una gita in furlania a vedermi un po' di roba artistica

    ah tra poco ti scrivo per un incontro di robe di legno che forse ti piace

    RispondiElimina
  2. eh proprio tu caro
    dovresti andare a vedere le due mostre di fotografie, altrochè!

    RispondiElimina
  3. Escher? Non sta da qualche parte in inghilterra? ;-)
    Gloria

    RispondiElimina