Etichette: ,

Il peggio che merita il peggio

Ragazzi, aiutatemi.

Non va tutto male, no, in questo paese. Ce la si cava, sì, ce la si cava. Ignorandolo, soprattutto. Ma arrivare al venerdì sera a casa stanchi, di tutta la settimana, e scoprire questa cosa... beh, veramente, è il peggio. Il peggio che si merita Il peggio.

Perché veramente, la pietà è l'unica sensazione che riesco a provare.
Ora, non è perché Creep, è la canzone che mi ha fatto conoscere i radiohead. Ricordo che scrissi a radio 105 e diventai centinquista, quasi una ventina d'anni fa. E Creep, appena uscita, era la mia canzone al top. E io ne andavo fiero, perché non la conosceva nessuno, Creep. E poi i Radiohead anche sono rimasti gli stessi, per molti. C'è gente che se li ricorda così, ancora come se avessero cantato "I'm a creep" per vent'anni.
E la pietà non riesco ancora a capire bene se è declinata a pena per Vasco, oppure a misericordia per Thom Yorke. So solo che ho bisogno di solidarietà, perché se già sentire la cover dei Korn mi infastidiva, beh, sentire questo scempio mi avvilisce.
E la cosa che più mi avvilisce è immaginare che domani sono in mezzo ai ragazzini di 14-16 anni, e loro avranno il singolo nuovo di vasco, nell'i-pod, e penseranno e diranno e proclameranno cose come: "oh che bella(?!) la canzone(?!) nuova!?!?!) di vasco".
E forse non so, tanto gli devo insegnare il marketing, e magari invece di insegnargli quello gli insegno altro. Il contromarketing, la disonestà, la furbizia, la vergogna, il furto, l'approsimazione, la falsità, il kitch. Insomma, a permettersi il dubbi di odiare queste cose, magari. E soprattutto a cliccare su quel cazzo di tubo e ascoltarsi Thom Yorke.

Quindi su, dai, amici di blogghe. Datemi un segnale di solidarietà, statemi vicino.
Qui siamo oltre alla cover del liga che devasta i Rem, siamo oltre agli estra che massacrano the passenger, siamo oltre addirittura questa cosa che ho scoperto poco fa e che TUTTI dovete vederla! (fidatevi, ve lo ricorderete per tutta la vita).

Insomma, io non ce l'ho contro le cover. Un omaggio mi può anche andar bene, ok. La traduzione in italiano però è pessima a prescindere, (oddio, nemmeno tiziano ferro che canta Vincenzo vincenzo spacciandolo per inglese non è da salvare) ma mettere le mani su Creep...
ripeto: è il peggio che mi poteva fare e gli auguro il peggio.

Ps. Lo so che vi dovevo parlare di Tondelli, lo so. Ma io non vi posso parlare di un libro quando certi criminali mi toccano queste cose. Ora mi riascolto per tutta sera i Radiohead...
A cominciare dall'inizio...
Via!

5 commenti:

  1. Esagerato, a me piace. ^^

    Simone

    RispondiElimina
  2. Aberrazione ultima dello scempio musicale italico.
    Per tirarti su il morale ti consiglio di ascoltare questa chicca, ovvero Nothing else Matters dei Metallica rifatta da Masini! :-)

    http://www.youtube.com/watch?v=7DsbEQydS3c&feature=PlayList&p=570EE1D8B1E5C88D&playnext=1&playnext_from=PL&index=27

    RispondiElimina
  3. mah...
    il problema è proprio questo
    che piacerà a molti
    probabilmente
    e io provo pena per loro
    anche se li assolvo, finchè sono ragazzetti piccoli e inesperti plagiati dalle radio
    sperando che ciò che gli piace sia quel che di radiohead è rimasto.

    resta il fatto che è una cosa penosa e avvilente
    stop.

    gli spari sopra, per dire, mi pareva tutta un'altra storia.
    anni luce di distanza

    RispondiElimina
  4. Creep.
    Creep è la canzone della vita e quello che provo io non è pietà, ma schifo, profondo e spesso schifo!
    Le cover? No, io non le accetto, le tollero, ma non le accetto e a quelli che le fanno mi verrebbe solo da dire: ma chi te l'ha chiesto!!??

    E per quanto riguarda i tuoi studentelli, bè, per l'odio che provo per i giovinastri di quella generazione ti direi di lasciarli a crogiolarsi nella loro ignoranza, però l'idea di fare una lezione alternativa ti renderebbe il prof. più fico della scuola, quindi vedi tu.

    Per il momento mi rifiuto di ascoltarlo, il link di Vasco, anche se so che le radio ci martelleranno...

    P.S. grazie per l'ultimo link invece, mitico!!

    RispondiElimina
  5. A me di solito le cover piacciono, e tanto. Mi piace proprio sentire come un artista reinterpreta, o anche solo risuona, una canzone di un altro.

    Ma in questo caso, come tanti altri casi italiani, vabbé, non stiamo mica parlando di musica, dopotutto, no? Cioè, Vasco, cristo, Vasco Rossi... :-|

    RispondiElimina