Etichette:

FUN COOL! Un racconto in una frase 3za edizione



Ebbene sì! Ormai l'avevate capito che le figate vere accadono due volte l'anno. E come per tutte le figate, la seconda volta è anche l'ultima!
E allora eccolo qui!
L'unico, figherrimo, gustoso, fremebondo...

FUN COOL!

ovvero il concorso letterario con meno punti di tutto il web...
l'unico con il banner fatto in paint e riciclato dall'edizione precedente...
e l'unico dove i premi paiono punizioni...

Il concorso dove vince il primo, l'ultimo, e colui che sta simpatico all'organizzatore, e anche colui che gli sta sul culo.

E' lui: UN RACCONTO IN UNA FRASE!

E allora orsù, voi, proprio voi che adesso siete lì, fuori da quel monitor.
Voi con la bavetta e il pondolo nel naso...
Voi che siete ancora in piena frenesia da RacCorti...
Voi che dovete scrivere un racconto su una cittadina del Surrey...
Voi che odiate quelle maledette sei parole di Hemingway...
Voi che mandereste sempre, tutto a Fun cool! a cominciare da questo blogghe.
Sì, proprio voi, amici e nemici di blogghe, questo è il concorso che fa per voi!

Non avete che da leggere il regolamento qui sotto e partecipare!
Si partecipa con un racconto in una frase. Lo potete inviare alla mia mail, oppure sul faccialibro, oppure mettere come un commento a questo post, oppure via sms...
Ovviamente non serve che vi dica che i racconti sarebbe meglio che avessero un titolo, che raccontassero una storia e soprattutto che non abbiano punti in mezzo.
Poi, come al solito, io li metterò tutti in un post appost nel blogghe, che così viene un bel post con tutti i vostri bei raccontini da leggere, il che fa molto figo.
Inoltre, tanto per pubblicizzarvi e spammare che so che vi piace, mandatemi anche il link da mettere con il vostro nome/nick/pseudonimo ecc ecc.
Ovviamente il concorso è un concorso scazzone e quindi sono ben accetti anche i racconti scazzoni
La giuria la sceglierò tra alcune persone fighissime che conoscerò proprio grazie alla risonanza mondiale di questo concorso. I premi invece li ho qui, proprio al mio fianco, e sono i soliti libri che io, dopo pazienti ore di ricerca tra le offerte di libri a un euro, ho trovato. Stavolta, vi dirò, non vi è andata nemmeno tanto male... Un paio me li leggerei anch'io. Eccoveli:
















Bene! Sono stato bravo eh?
Inoltre, aggiungo ai premi anche l'antologia perpensa, quella con i vincitori/segnalati del premio Vigonza, dove c'è, tra le altre cose, una mia poesia unisex che potrete spacciare per vostra e dedicare al vostro innamorato/a. Io ovviamente dirò che ve l'ho copiata nel caso vi scoprissero.
Contenti?
Cosa manca... Ah sì, la scadenza... Cosa siamo oggi? Il 20... Ok, facciamo il 29 luglio, che è mercoledì, diciamo a mezzanotte. Ok?
Domande?
Ci sono i commenti. Oppure cliccate sul tag "Unraccontoinunafrase" lì alla vostra destra, e vi guardate le edizioni precedenti. :)

E vedete di fare un po' di marketing, che bisogna battere quella misera ventina di partecipanti dell'edizione precedente!

Pronti.... VIA!


22 commenti:

  1. Titolo: Mission to Mars

    Quando finalmente Neil Junior riuscì a mettere piede sul suolo marziano pestò una merda.

    RispondiElimina
  2. La Cerca

    Aveva affrontato le sabbie roventi e il sole spietato, orride creature dal colore vermiglio e indefinibili forme volanti che lo assalivano all'improvviso, ma niente, un posto per mettere l'ombrellone proprio non c'era.

    RispondiElimina
  3. Il canto

    Quando lei entrò in acqua per fare quel bagno, non avrebbe mai pensato che sarebbe potuta affogare, né che la sua voce gridata verso il cielo avrebbe stregato il marinaio, portandolo alla follia.

    RispondiElimina
  4. Nottataccia nel dungeon

    "Non mi rompere la palla, che oggi sono di umor vitreo" disse Enzo, il Beholder.

    RispondiElimina
  5. Convivenze Difficili

    Lo voglio caldo senza zucchero, mi piace molto dolce e tiepido; che bello tastare tette grosse e morbide, preferisco sfiorare coppe di champagne fiere e compatte; andiamo a fare un bagno refrigerante, preferisco passeggiare sotto il sole bollente: e che diamine, io e sto cazzo di Spirito Guida non andiamo mai d’accordo!


    Munzic
    http://www.myspace.com/massimomuntoni

    RispondiElimina
  6. Tutto e nulla

    L’uomo s’arrampicò veloce in cima al ponte e prese a camminare in equilibrio, ondeggiando leggero come l’aria, un piede dopo l’altro, mentre al di sotto la gente lo implorava di scendere, ma lui non gli dava peso perché non conosceva più quella parola, perché il peso ormai se l’era tolto, e non aveva più altre parole da dire, non aveva più altro da dare, e c’era solo l’aria, e il vento, e la notte, ma soltanto per un poco ancora, poi nient’altro, nemmeno il ponte, soltanto il nulla, tutto quello che aveva, tutto quello che cercava.

    RispondiElimina
  7. Il Collezionista
    Bestemmiò, inutilmente, ad alta voce quando, aggirandosi quella notte come un’anima in pena lungo la High Strett, vide nella polverosa vetrina dell’Esher’s Arms una serie di Toby jugs: quella cagna di sua moglie non solo lo aveva appena seppellito in giardino, ma si era affrettata a regalare al complice, Dio lo stramaledica il giovane Digwell che gli serviva sempre una pessima birra, tutta la sua preziosa collezione di Royal Daulton.

    RispondiElimina
  8. La donna cattolica

    Stasera te la dò, disse una marziana al prete.

    RispondiElimina
  9. Titolo: Non vi svenate!
    Autore: Marco Migliori

    Si informano i signori passeggeri che sono disponibili presso tutte le biglietterie gli abbonamenti a prezzi agevolati per i cittadini di età superiore agli anni duecento; si ricorda che tali abbonamenti sono valevoli per il solo servizio notturno.

    RispondiElimina
  10. “La Luna”

    Avevano da poco smesso di essere una cosa sola; la luna bianca nel cielo scuro fino allora aveva seguito il loro movimento senza fiatare, poi soffiò una brezza ad accarezzare i loro corpi.

    RispondiElimina
  11. Dimenticavo il link:

    http://sgerwk.altervista.org/

    RispondiElimina
  12. Fiaba: "Il demone affamato"

    C'era una volta un demone, sempre affamato, che si nutriva di racconti e...

    RispondiElimina
  13. JigSaw

    Appena l'enigmista se lo ritrovò fra le mani, non potè trattenersi dal mettersi subito all'opera: i cruciverba di Bartezzaghi erano fra i suoi rompicapi preferiti.

    by Aenigmistae

    RispondiElimina
  14. Io ne posto tre, perché sono più figo.

    Titolo: extreme suspance.

    La bomba sarebbe esplosa entro pochi secondi e lui non sapeva che filo tagliare, ma per fortuna poi indovinò quello giusto e salvò tutti quanti.

    Titolo: best seller.

    Lei scopre che il suo ragazzo in realtà è un vampiro, ma poi però per fortuna l'amore trionfa.

    Titolo: storia d'amore con finale drammatico.

    Alla fine però si scopre che i vampiri non hanno il pene.

    Simone M. Navarra
    www.ilmondoquasinuovo.com

    RispondiElimina
  15. Il giovane magrebino appena vide la statua dell'"illuminato" spruzzare acqua dall'ombelico, non riuscì a trattenersi dal mettere un dito sul foro e ad esclamare "Adesso non buddha biù".

    by Aenigmistae

    RispondiElimina
  16. Guarda mo' Simone
    ti meriteresti solo un pugno perchè non sai leggere il regolamento che dice "Si partecipa con UN racconto in una frase" e non due o tre o alcuni
    e la punizione per questa svista sarà che il racconto da postare lo scelgo io
    e sarà....

    suspence...
    :)

    RispondiElimina
  17. e mi accorgo or ora che hai anche fatto scuola...
    Carmine
    miseriaccia! per punizioni 10cento flessioni a partire da ieri!

    RispondiElimina
  18. Al Fun Cool non potevo proprio mancare :-))

    MANGIAVISITE.ARG

    Mangiavisite.arg: un clic su un link strano e nel monitor si aprì un buco, e un vortice nero-stellato risucchiò Gelo nel sito, con un sonoro ARG e un più modesto DING, il contatore che si aggiornava a recitare "210 visite (mangiate) oggi".

    RispondiElimina
  19. Titolo: INCHIESTA APERTA DOPO LA MORTE DI TOM & JERRY.

    A una settimana dalla scomparsa, le indagini convergono tutte verso un'unica direzione; Mamy, la governante di colore, non conferma l'alibi del principale sospettato, il mastino dei vicini, ricoverato a tutt'oggi in ospedale dopo un'urgente lavanda gastrica.

    Alessandra

    RispondiElimina
  20. Nuova vita

    Quando il beccuccio riuscì a spezzare l'ultima difesa e quei fulgidi occhietti videro la prima luce, col primo debole cip, anche la vita del fringuello poté spiccare il volo.

    Danilo

    RispondiElimina
  21. Titolo: Resa dei conti

    Mentre le nubi attorno alla luna si diradavano, l'Uomo Lupo balzò ringhiando fuori dal buio del bosco per attaccare il vampiro, ma inorridì nell'osservare una misera falce luminosa in alto nel cielo, capì di non essersi trasformato affatto, ed ebbe il tempo di bestemmiare... una sola volta!

    Vincenzo Barone Lumaga

    RispondiElimina
  22. Titolo: Il Bivio

    "Lo sapevo, dovevo girare a sinistra", furono le ultime parole che pensò prima che il ponte sopra di lui crollasse

    RispondiElimina