Etichette: , , ,

Veleno per poeti

Ecco sì, non si sa mai che domenica sera, invece di svaccarvi come foche al sole di fine maggio, come avrei voluto fare io, siate liberi e a distanza diversamente siderale da Aviano.
Se è così potreste passare, diciamo verso le ore 18.00, ma va bene anche a cena, all'Osteria dei Poeti, dove io e altri due loschi figuri presenteremo un'antologia di racconti horror: Veleno, per l'appunto (anche faccialibrato, se volete).

Ora sia chiaro. Io sono generalmente mondanopatico, ma in questo caso la iper-attività di Elena Vesnaver e l'entusiasmo di Marco Crescimbeni sono piuttosto contagiosi.
Prometto che domani mattina cercherò di ritrovare in me quel poco di teatrante che c'era e mi presenterò un minimo preparato per leggervi qualche pezzo di racconto, assieme agli altri due, cercando di fare andare di traverso la cena a quei poveretti che saranno presenti.

Ci sarà poi da vergognarsi, visto che la raccolta ha forti componenti erotico/pornhorror e leggeremo delle cose tipo cazzo figa culo tette (si ok, queste 4 parole le ho messe per attirare i pervertiti in giro per google).

Il posto inoltre sembra mooolto carino, e come si dice sul loro space lo trovate ad Aviano, in piazza, vicolo a lato palazzo Menegozzi.

Potreste essere anche felici di sapere che forse sarà presente Silente in persona (sì, proprio lui) e nel caso i racconti siano noiosi, potrete dargli fuoco alla barba. :)

7 commenti:

  1. vengo solo se Silente garantisce la sua presenza

    RispondiElimina
  2. Ma...
    Non avete saputo?!!!?
    Povero Silente...

    RispondiElimina
  3. Ma come, tu leggerai dei brani?
    Tu?
    Ma... cioè... vuoi dire che...
    Tu sai leggere? °_°

    RispondiElimina
  4. Ah.. buona fortuna! Anche se probabilmente vi state già divertendo! Io sono tornato adesso da Barcellona... peccato essermela persa :(

    RispondiElimina
  5. No caro gatto...
    mi dispiace deluderti
    non so leggere

    ma ho illustrato il racconto con delle figure ed è come se.

    :)
    sono un geniaccio io eh... :D

    RispondiElimina
  6. Ah, caro valentino
    non ti sei perso niente e anzi, abbiamo potuto parlar male di te per 10-15 minuti...

    :)))))

    RispondiElimina
  7. Oh bene... meno male. Se avete sparlato del sottoscritto non vi siete annoiati.

    RispondiElimina