Etichette:

La Seconda Che Hai Detto - le regole

Vi ricordate dell'idea del cazzo che avevo ventilato per voi amici di blogghe a fine 2008?

Quella cosa tipo che io scrivo un pezzo, poi vi chiedo come volete che continui, voi amici di blogghe commentate scegliendo la continuazione che preferite e poi a seconda della maggioranza io scrivo il pezzo successivo e così via... Dai su, non dite che non vi ricordate.
Io mi ricordo anche che qualcuno di voi disse cose del tipo: "Siiii" "Figata!!!" "Sei un grande!" "Fun cool! Gelo, tu sì che hai idee originalissime che mai nessuno!"
Come dite?
Invenzioni del mio cervello?
Può essere, come del resto questo intero blogghe. Quindi ora ritrovate l'entusiasmo, perché nel post sopra di questo che state leggendo, l'idea del cazzo prenderà vita.
Sarà una storia che gira su un certo Samuele Aurava, persona esistente e consenziente, che si presterà a questo gioco e che potreste addirittura contattare, anche se non ve lo consiglio.

Come si gioca?
  • Beh, tanto per cominciare cari, vedete di cliccare in alto a destra e di diventare degli "scellerati che seguono questo blog", sennò come faccio a vedere tanti quadratini con i nomi.
  • Leggetevi il pezzo e poi le opzioni offerte per la continuazione (no, non potete scegliere delle opzioni vostre, anche perché poi so già che scegliereste solo robe di tetteculi e non va bene, che poi diventa noioso e mi vengono a leggere solo pervertiti come Silente o Ian).
  • Scegliete una delle opzioni in un commento al post. Se volete essere aggiornati su quale delle opzioni sarà poi la prescelta e su quando pubblicherò il prossimo pezzo basta che spuntiate il quadratino che vi avverte con una mail dei nuovi commenti. (Tanto vi arriveranno solo 5-6 mail che questo blog non lo caga nessuno). Provvederò a informare dei futuri sviluppi con una mail
Basta così. Non si vince niente, se è questo che vi state chiedendo. E la storia che uscirà sarà disorgnanica e un po' cazzara, vista la genesi. Ovviamente se non sarà niente di che è colpa vostra, visto che avete scelto la trama ;)
E non vale fare molti commenti anonimi per far prevalere l'opzione che preferite, che tanto vi becco e vi vengo a schiacciare il pondolo con un osso di quagga! :)

Dai su. Adesso siete pronti per diventare degli scellerati che seguono questo blog e partecipare a:



Nessun commento:

Posta un commento