Etichette:

Riflessioni di palo in frasca

Allora. Tanto per cominciare vi beccate subito e così di brutto il nuovo video dei Radiohead.
E ve lo guardate, sia chiaro. Non fate le solite pigninculo di quelli che non sopportano i blogghe che embeddano i video.
Qui trattasi di primizia temporale e qualitativa.

Effetti già visti mille volte, certo, ma che vi faranno capire come si possa usare il conosciuto in modo sconosciuto e di come i video musicali rappresentino a volte delle piccole isole (felici?) e in qualche caso meritino qualche minuto di attenzione.

Questo è uno di quei casi:
Radiohead - Weird Fishes - by Tobias Stretch


Poi, riflessione numero due. L'onestà del signor vigile municipale Giansanti Fabio, di rocca di papa, che pure sembrava anche educato e simpatico, ma che mi ha fatto riflettere molto sul valore da dare alla polizia municipale, in certi casi.
Vi ricordate che qualche tempo fa mi recai in quel di Velletri per una simpatica premiazione? Beh, gironzolando con grande pace in zona mi sono imbattuto anche nella solita pattuglia della municipale, solo che siccome andavo piano, la cosa m'ha fatto pure piacere, visto che ho pensato di approfittarne per chiedergli informazioni stradal-turistiche.
Dopo aver chiesto quel che dovevo ed essere stato pure trattato bene, me ne sono andato gongolante a vedere quel che mi avevano consigliato, pensando che sì, a volte ci si accanisce troppo contro quei poveretti dei vigili che pure, pensavo, svolgono un ruolo utile e importante.
Ecco, ora guardate il simpatico estratto del verbale sottostante:


Cioè, ma dico io. come si fa a non riuscire ad arrestare un veicolo che si arresta da solo?
E ammettendo anche che il veicolo prima dell'arrestarsi abbia supertato il limite di velocità di quel benedetto km allora. Non me lo potevano dire?
E ammettiamo anche che non mi fossi fermato; ma dico io, è tanto difficile arrestare un veicolo che va a 60-65all'ora fuori dal centro abitato in condizioni di traffico assente, su una strada piuttosto dritta?
Ovviamente mi diranno che non mi ero mai fermato e che lo sbarco di alieni proprio a quell'ora ha impedito di metter fuori la palettina per timore che gli si aizzassero contro.
Insomma, è colpa sempre mia. Resta però che mi riesce difficile pensare a dei tutori della sicurezza stradale. :)

Poi che altro... ah si : il fantasy e il signore degli anellidi! :)
Ma di questa storia di vermi magari ve ne parlerò più avanti.

Per concludere vi giro un link che fha postato lo sciallis sul suo blogghe. Se amate l'arte e ritenete un minimo di comprenderla, guardatevi assolutamente il sito di japihonoo .
E ringraziate Elvezio per la dritta

Ok
basta per oggi, che sto morendo di sonno!

5 commenti:

  1. Il video non me lo guardo che sono uno di quelli che dici tu (ma mi leggi il pensiero?) la multa ti sta bene che di sicuro poverini i vigili ti avranno provato a fermare e tu li hai superati sgommando in quarta col freno a mano tirato, e le immagini del link non è che mi paiano sto granché... però ci sono le donne nude per cui condivido i ringraziamenti ^^.

    Simone

    RispondiElimina
  2. il video tanto ti capiterà di vederlo lo stesso e penserai "che figata di video" quando ormai tutti l'hanno già pensato prima te.
    I vigili non è che mi hanno fermato, ma piuttosto mi hanno lasciato andare senza dirmi che mi avevano appena fatto la multa per uno all'ora in più, dichiarando poi di non avermi potuto fermare.
    Riguardo alle donne nude... il link era solo per quello. :D

    RispondiElimina
  3. misterecho il saggio25 novembre 2008 15:01

    ti sta bene. così impari a sfrecciare per le strade d'italia...

    RispondiElimina
  4. La sfreccitudine è una mia prerogativa :)

    RispondiElimina
  5. Io non ci salgo più in macchina tua se vai così veloce.

    RispondiElimina