Etichette: ,

Qualche cazzata sul Dracula di Bram Stoker :)


Dracula di Bram Stoker
Quattro cazzate per chi l’ha letto
O per chi non ha intenzione di leggerlo
O per chi ha visto soltanto il film.

Non so perché mi è venuta questa idea bislacca di sparare cazzate sul Dracula. Forse perché questo libro è così buonista e serioso che a tratti riesce, non volutamente, ironico e sarcastico. Ma insomma, non si può mica essere sempre seri... ^^

Cominciamo.

1. Mi sono chiesto, già dalle prime pagine, ma perché cazz il Conte vuole andare a Londra? O più che altro, dopo trecento anni e passa che vive in un tugurio di castello, costretto a fare tutto da solo (letti e stoviglie compresi) possibile che non gli sia venuto in mente prima di spostarsi?
Ma dico io, viveva in mezzo al buio, ai lupi, all’umido, alla diffidenza della gente per non dire odio. Insomma, considerato che sei pieno di quasi superpoteri, muovi il culo e vai a farti un giro no?

2. Una volta appurato che vuoi farti un giro, ovvero spostarti dalla Transilvania, caro Conto, proprio Londra ti vai a scegliere? No dico, Roma faceva schifo? Parigi? O anche qualche bella cittadina dell’est Europa; meno affollata, con la gente che si fa i cazzi propri. No! Londra. Ma chi gli può aver messo in testa a 'sto vecchio bacucco, di andare a Londra? Mare da attraversare, una ‘Manica’ di pettegoli e coraggiosi e che, sfiga delle sfighe, conoscono Van Helsing, un tipo che più che uno scienziato pare una specie di Chuck Norris dei poveri.

3. Ma quanto sono gnocche le tre vampire di Dracula? Tenuto conto che il marito di Mina, Jonathan Harker, smette di tenere il suo diario dopo che rimane ‘chiuso’ nel castello del Conte assieme alle tre succhiatrici, e che ricompare dopo molti mesi, pallido e smagrito, voi cosa pensereste? Considerando anche che soffriva di gravi visioni disturbanti a me fa venire in mente solo due cose. La terza, che manca è il rock’n roll…

4. Altro punto spassosissimo. Dracula che fa i lavori di casa e Jonathan che lo sbircia dalla serratura. Ma ve lo immaginate sto vecchiettino (che poi era alto un casino) arzillo e bruttissimo che corre su e giù per la stanza per rifare i letti, preparare la colazione, spolverare, ramazzare, sistemare le candele e poi, alla fine, presentarsi facendo finta che la servitù è impegnata qui e là, a fare questo o quello. No, dico, siamo tra la tristezza e lo spasso.

5. E di Lucy Westernbra vogliamo dire niente? Badiamo ai fatti: questa tipa, rossa focosa, riceve ben tre richieste di matrimonio nello stesso giorno! Tre, mica una. Ne rifiuta due e accetta la terza. Le rifiuta a malincuore, ovviamente, e poi subito a raccontarlo all’amichetta che si è dovuta beccare sto sfigato di Harker che fa l’impiegatucolo da quattro soldi (e lo si capisce dal fatto che l’hanno mandato in Transilvania a parlare con il conte, come l’ultimo degli eredi di Fantozzi).
Ma tornando a Lucy, non solo rifiuta la corte di due spasimanti (di cui uno è un gran maschione americano) ma questi, invece di incazzarsi, si congratulano a vicenda per la propria nobiltà e per la stessa nobiltà della loro diletta. La verità per me è chiara:
Lucy era una gran gnocca o per lo meno aveva le super tette (e lo si deduce dal fatto che le stavano dietro tutti).
Lucy la mollava ugualmente a destra e a manca (e lo si deduce dal fatto che i rifiutati stavano lì a sbrodolarsi in giuggiole e salamelecchi, ‘pendendo dalle labbra’ della signorina)
Lucy è stata la causa della sua rovina (perché al Conte piacevano le belle passerone, visto gli standard a cui era abituato nel castello, e ovviamente a Londra si è beccato la più passerona)

6. E di Mina Murrey? Di Mina Harker c’è da dire ancora di più! Immaginatevi queste due, Mina e Lucy, Lucy e Mina. Sempre insieme, sempre lì che si raccontano le proprie cose. Ho fatto quello, ho visto quell’altro, ecc ecc. Mina, pare evidente, riscuote meno successo di Lucy. Forse non è poi così brutta, magari ha anche delle ottime doti, che però non emergono, e poi è sposata con uno che è sempre lontano per lavoro (subito dopo le nozze per altro). Quindi i fatti sono chiari anche in questo caso, basta leggere tra le righe:
Mina è invidiosissima di Lucy, che le ruba tutta la carne maschile dei dintorni (lo si deduce dal fatto che tutti i suoi diari sono pieni di complimenti su Lucy e quale donna si prodiga in complimenti nei confronti di un’altra se non quella invidiosa?)
Mina fa di tutto per circuire i tre maschioni, ma non vi riesce. (lo si deduce dalle tipiche espressioni da donna repressa e piagnucolosa, inoltre non tromba e, forse, non ha mai trombato)
Mina ha un movente. Chi avrebbe beneficiato di più dalla scomparsa di Lucy? Ora non dico che abbia agito direttamente, ma visto che la verità la sappiamo solo tramite il suo diario, chi ci dice che è la verità? Che abbia cercato veramente di svegliare Lucy nei suoi sonnambulismi notturni a farsi ciucciare il collo dal conte o che abbia assistito da lontano?
Mina ottiene il successo, in ogni caso. Una volta scomparsa Lucy diventa la prima donna. Tutti, compreso il vecchio Van Helsing, sono lì a magnificarne l’intelligenza e la bontà d’animo (e anche da qui si capisce che non è tanto figa) e tutti sono pronti a dare la vita per lei (e qui si capisce che magari non era una strafiga, ma lavorava bene).
Mina, per altro, è la classica donna che porta guai, un po’ la Anna Falchi dell’epoca.
Riassumendo:
Sposa Jonathan Harker e lo mandano in Transilvania in mezzo ai lupi per lavoro
È amica di Lucy e la poveretta finisce con la testa tagliata e un paletto fra le tette.
Conosce Dracula e alla fine il disgraziato, dopo trecento e passa anni di vita, tira le cuoia e si fa ammazzare da quel manipolo di scalmanati
Conosce l’americano piacente e quello muore poco prima di Dracula
Conosce il dottor Seward e sto pirla gli muore un paziente (matto pettegolo e insettofago, per altro) ucciso dal conte.
Conosce il paziente succitato e questo dopo pochi giorno schiatta, per l’appunto.
Conosce il marito di Lucy, Arthur Holmwood e lo fa imbarcare in un'avventura mangiandogli un sacco di soldi (è lui che paga la trasferta in Transilvania e tutto il resto)
Insomma, sta qua porta rogna, è la vera tragedia del libro!

7. E di Van Helsing che dire? Vecchio, il più vecchio di tutti, eppure salta corre pensa agisce ammazza lavora porta pesi, insomma, oltre al Viagra (sono indubbie le sue avance a Mina e alla Lucy morente) di cosa si fa? (direi anfetamine, visto che è un medico).
Inoltre, visto che non si fa altro che magnificare la sua intelligenza e il suo acume, possibile che non impari a parlare inglese? Non si può mica sempre dare la colpa al traduttore no? Ci sono pezzi che non si capisce nemmeno che cosa dice, pare Kunta Kinte: io essere dottore Van Helsing, Dracula male cattivo estirpare tu credere me tagliare testa aglio oglio e rosa selvatica! Eheheheh?!?!?
Insomma! Curati!
Che poi a dirla tutta, Van Helsing pare intrattenersi una notte anche con le tre Vampiresse del Conte, che così non solo è sconfitto, ma è pure cornuto!

8. Poi che altro dire? Un sacco di cose!
Tipo che sono tutti buoni e persone magnifiche! Ma dico io, possibile che tra Lucy, Mina, Van Helsing, Seward, Arthur, Morris e tutti gli altri personaggi minori non ce uno che ha un cattivo pensiero? Nemmeno le dita nel naso si mettono questi! Bugiardi!
Anche Dracula alla fine è buono. Anzi, alla fine forse è il migliore. Mica ha ucciso nessuno, lui. Beh, oddio, forse l’equipaggio della nave, più qualche altra decina d'individui nelle strade di Londra e dintorni, ma era tutta gentaglia! Dracula è un equalizzatore sociale, altro che il male!
Altra cosa poi è questa: ma lavorare, ‘sti qua, mai? Le due donne non fanno altro che passeggiare e spassarsela coltivando la loro cul-tura, i maschietti quando non fumano e non danno la caccia alle due donne e a Dracula, pare che “sistemino delle questioni” e poi sono di nuovo liberi come farfalle. La verità è che questi son tutti ricchi, altro che balle, sennò un Dracula che li costringe a riempire la stanza di aglio, invece che mangiarlo, lo avrebbero preso da subito a calci nelle palle!

Bene. Ho finito. Un saluto a chi ce l'ha fatta a leggere anche le cazzate! :)

4 commenti:

  1. AHAHAHAHHAHAHA LOL
    TU.SEI.UN.GENIO! xD
    Ti confesso che a me il film di Coppola è piaciuto di più *_*

    RispondiElimina
  2. Beh,
    sia film che libro avevano il loro perchè; due lavori fatti bene!

    Ciao.
    R.

    RispondiElimina
  3. ..SEI UN GRANDE..SUL SERIO..
    MA DA DOVE TI è VENUTA UN ISPIRAZIONE DEL GENERE, A TAL PUNTO DA SMERDARE UN LIBRO KE PER MOLTI E UN CAPOLAVORO?.. BEH A LEGGERE QST TUE POKE RIGHE DIREI KE MOLTI CAMBIERANNO IDEA..

    CIAU CIAU
    LA KROATA (:

    RispondiElimina
  4. gelostellato3 marzo 2008 18:19

    beh, si, qui lho un pò smerdato ma un paio di post prima ne avevo parlato un sacco bene. Mi è piaciuto, anche se non perfettissimo, ma è un gran libro. :)
    comunque grazie

    RispondiElimina