Etichette: , ,

Ragliando disperato di Turano Gerry***

Questo è quarto libro e ultimo acquisto della Clinamen editrice che ho recuperato dal loro sito “a causa” degli sconti ed è anche il migliore.
La copertina, per me, era infelice, ed era uno dei motivi per cui ero indeciso se acquistarlo o meno, però le parole della seconda di copertina che linko soltanto qui, erano parecchio azzeccate.
Alla fine ti ritrovi un libro di racconti molto brevi, o che comunque si leggono d’un fiato e che, se presi nel verso giusto, fanno pisciare addosso dal ridere.
L’autore, classe 1962, scrive in modo diretto, senza fronzoli, dipingendo personaggi normalissimi invischiati in situazioni assurde e tragicamente comiche.
A titolo d’esempio basti il primo racconto, che dà il titolo alla raccolta: un impiegato fantozziano dopo anni di sacrifici accede, finalmente, al grande ricevimento del fantozziano mega direttore galattico della sua ditta, ma colto da mille sfighe perde il ponte dentario composto dai due incisivi, che viene ingoiato dal suo cane quando già era in ritardo. Indovinate che fine fa il cane, considerando che il tizio al ricevimento riuscirà a sfoggiare il suo miglior sorriso?
Le altre dieci storie sono più o meno sulla stessa linea, più o meno originali e più o meno riuscite, ma tutte piacevoli e amaramente divertenti. Credo proprio, che se ricapita, alla prossima tornata di sconti, anche “Più di là che di qua”, sarà uno dei miei acquisti.


Titolo: Ragliando disperato
Autore: Gerry Turano
Casa editrice: Clinamen
Collana: Ogmios
ISBN: 978-88-8410-100-6

2 commenti:

  1. Dio mio, ma dove hai scovato questo libro??? ;)

    RispondiElimina
  2. se non fosse stato per le lettere della casa editrice con gli sconti annessi, facevo prima a scriverlo che a trovarlo. :)

    RispondiElimina